“Mamma, che agenda”, un’agenda tutta italiana

Che cosa è “Mamma, che agenda”

“Mamma,  che agenda” è l’agenda “delle mamme che corrono, che sognano, che si appassionano ma che non rinunciano alla praticità”: così recita la quarta di copertina. “Mamma,  che agenda” è un progetto editoriale italiano nato da un’idea di Enrica Michelon, mamma, grafica e web designer, edito da Panda Edizioni.

È un’agenda di 230 pagine e si compone di un diario con vista settimanale verticale e di varie altre sezioni accessorie, ma utili per organizzare vita di casa e di famiglia.

È possibile acquistarla on line qui.

Qualche foto:

Mamma, che Agenda, l'agenda delle mamme di Enrica Michelon
A destra: confronto dimensioni con due kikki-K, una in formato large (A5), l’altra in formato medium (personal)

Mamma, che Agenda, l'agenda delle mamme di Enrica Michelon

Cose che mi piacciono di “Mamma, che agenda!”

  • L’organizzazione della settimana su colonne verticali è perfetta per le mie esigenze di freelance, per il tipo di lavoro che svolgo io. Posso avere appuntamenti durante il giorno, ma spesso quando lavoro a casa è fruttuoso avere la to-do list del giorno da spuntare o lo spazio per appuntarsi le telefonate da fare. Utilissimo lo spazio del planning dei menù a fondo pagina, la lista della spesa settimanale e lo spazio per urgenze/emergenze/scadenze varie.
  • Le pagine di riepilogo ad inizio mese sono davvero funzionali per tenere sotto controllo conto corrente, salute, compleanni, impegni a scuola.
  • Mi piace la sezione particolare riservata al Natale con la lista dei regali e i buoni propositi per l’anno nuovo
  • La copertina del mese: ottima che ci sia per suddividere e non perdere il senso dell’orientamento.
  • I disegnini in testa alla pagina che cambiano di mese in mese: sono una decorazione discreta, adatta anche a chi deve aprire l’agenda davanti ai clienti.
  • Le sezioni CASA, SCUOLA, FAMIGLIA, CUCINA, PERSONALE, RUBRICA sono il vero plus dell’agenda (oltre al layout come già detto al primo punto). Nessuna agenda che ho posseduto, aveva sezioni così articolate e precise, né io sono stata in grado di prepararmele in autonomia. Contengono tutto ciò che serve a noi mamme, bisognose di organizzazione.
  • Ultima cosa, ma non ultima: è un progetto tutto italiano, fatto da una mamma, da una freelance per necessità come me e come molte di noi, che amano i figli ma altrettanto amano la professione. E le cose fatte col cuore si vedono.

Conclusioni:

In generale, mi piace molto e la consiglio, anzitutto a chi inizia le nuove agende a settembre con la ripresa delle attività scolastiche dei figli, a chi è abituata all’agenda con fogli fissi, a chi ha un’agenda da casa per coordinare gli impegni di famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − otto =

Questione di Attimi

Copyright © 2017 Margherita Pelonara
CF PLNMGH76T53E388Z · PIVA 02644060424
Credits: Web & Social Solutions · I miei contatti
Privacy Policy · Cookie Policy
Fatto con , &