Agenda Mr. Wonderful 2016 – 2017 Settimanale (Grande)

La mia amica Lisa racconta e me e a te tutta la storia d’amore con l’Agenda Mr. Wonderful 2016 – 2017 Settimanale “Giornate geniali, idee brillanti e un sacco di cose da fare”.

Qui è dove vi racconto come la mia vita è cambiata. Sono passata dall’essere una donna che non usa l’agenda perché l’agenda ce l’ha in testa, a doverne acquistare una per gestire un po’ di cose.
E la scelta di quale agenda dovesse divenire la mia partner nel “crimine” di riuscire ad organizzare la mia vita, è passata attraverso 5 domande.

Domanda 1: Lisa, ma sei davvero sicura di dover avere bisogno di una agenda?

Si. Ne sono sicura. Perché come ho detto all’inizio, la mia agenda nel cervello in questo periodo è occupata da altro e devo segnarmi tutto: da quando postare quell’articolo sul blog aziendale, a quando fare uscire l’altro in modo che non siano troppo ravvicinati tra loro. Il calendario sotto lo schermo è simpatico, ma piccolo e un po difficoltoso da usare e da tenere sempre portata di mano. E poi gli appuntamenti vanno sempre segnati su una signora agenda. Ormai sono grande.

Domanda 2: quali sono le caratteristiche che questa agenda deve avere?

Deve essere di un colore bellissimo. Tipo un bellissimo blu mare. Visto che il mare questa estate l’ho visto poco, almeno vedere qualche cosa, con quel colore, non sarebbe affatto male.
Ogni tanto deve portarmi fuori dall’ufficio ricordandomi che in primavera posso fare cose fighissime come andare al mercato, preparare un picnic o fare un deciso e serio cambio del guardaroba o motivarmi a fare palestra o allenarmi bene per i miei sogni.
Le pagine (e quindi le settimane) devono scorrere via lisce, la carta deve essere di buona qualità (ho una certa fissa per la carta) e si deve leggere tutto bene. I caratteri troppo piccoli non mi piacciono,

Domanda 3: Grande o piccola?

Ho una certa età. Anche se vado dire in giro che ho 17 anni (per gamba). Non si esce la sera, perché il giorno dopo si va a lavorare e ripigliarsi ormai costa fatica. Quindi, tra i vari formati, la voglio grande. Più spazio per scrivere (anche perché io scrivo solo in stampatello, anche quando prendo appunti) nei diversi giorni della settimane e per appiccicare i post it. Settembre sarà iniziato già da pochi giorni, ma alcuni giorni fino a dicembre sono già pieni. Le pagine dei contatti devono essere adatti per chi scrive in grande, cioè devo poter scrivere normalmente, senza dover rimpicciolire la mia scrittura.

Domanda 4: Quale è il valore aggiunto alle mie giornate?

L’agenda a cui stavo pensando da tanto tempo, deve avere delle bellissime frasi motivazionali. Perché anche se fuori c’è il sole, con i colleghi sbagliati, le giornate possono prendere una piega assolutamente da tragedia greca. Ci vuole quindi un motivo per sorridere, un qualcosa che non spenga mai l’allegria.
Possono essere dei semplici adesivi a fondo pagina (si, 8 pagine possono bastare per iniziare, poi ho quelli dello scrapbooking, quindi ad adesivi sono a posto), possono essere i buffissimi adesivi da incollare nei giorni particolari o i giochi che si trovano all’inizio di ogni mese.
Mi basta anche solo una marea di colore e di personaggi divertenti che dicono cose divertenti in modo da scacciare il brutture dei colleghi e far tornare a splendere l’allegria. E poi, via con gli unicorni e gli arcobaleni.

Domanda 5: quindi?

In 5 domande ho descritto la mia agenda del cuore. Quella che vorrei che ci fosse sempre sulla mia scrivania.

Ma la vera domanda è questa:

Esiste veramente una agenda del genere?

Si, signora. È l’agenda di Mr. Wonderful. Ti avverto di due cose: lo shop di Mr. Wonderful è molto contagioso e quando arriverà il pacco, oltre ai tuoi acquisti, troverai anche tantissime altre cose di cui ti innamorerai (come ad esempio il sacchetto porta agenda, il lecca lecca che sta dentro e che io non ho ancora mangiato, perché altrimenti svanisce la magia). Ed anche il pacco è meraviglioso. Si, il pacco vero e proprio, quello in cartone che di solito buttiamo via. Ecco io me ne sono perdutamente persa nelle sue scritte e decorazioni. E l’ho conservato! 😛

Guardala da vicino:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 − 6 =

Questione di Attimi

Copyright © 2017 Margherita Pelonara
CF PLNMGH76T53E388Z · PIVA 02644060424
Credits: Web & Social Solutions · I miei contatti
Privacy Policy · Cookie Policy
Fatto con , &