Come usare i source file di mylifeallinoneplace.com per la Filofax

Molte ragazze con cui ho condiviso questo post, mi hanno chiesto come ho fatto a personalizzare il refill per l’agenda con il diario 2015. Ho già spiegato che i file sorgente sono stati scaricati da My Life All In One Place, e che mi sono semplicemente limitata a “smanettare” un po’ con Word ed Excel. Quindi, ecco cosa fare, step by step.

  1. Apri il file excel. Ti troverai di fronte a questa mega tabella che è relativa al 2012, ti basteranno poche modifiche per adattarla perpetuamente all’anno che desideri.stampa-unione-Agenda-A5-01
  2. Posizionati sulla cella A2 e digita la data dell’ultima domenica dell’anno corrente, nella fattispecie, 29/12/2014 e dai “invio”.stampa-unione-Agenda-A5-02
  3. Ora, poiché il file è nato e pensato per il mondo anglosassone/americano, il risultato finale sul refill vedrà numeri in inglese, mesi in inglese, ecc… Se non è un problema averli in inglese, puoi saltare direttamente al punto 6, altrimenti seguimi per modificare le colonne I, K e L per il refill in italiano.stampa-unione-Agenda-A5-03
  4. In I2 sostituisci la formula presente con la seguente =GIORNO(A2) e premi “invio”; seleziona I2 e mantenendo la selezione, trascina l’angolo in basso a destra della cella fino a fine colonna (la parte scritta!). Se non ti riesce, seleziona I2, copiala e incollala su tutto il resto della colonna nella tabella.stampa-unione-Agenda-A5-04
  5. In K2 sostituisci la formula presente con la seguente =TESTO(A2;”aaaa”) e premi “invio”; seleziona K2 e mantenendo la selezione, trascina l’angolo in basso a destra della cella fino a fine colonna (la parte scritta!). Se non ti riesce, seleziona K2, copiala e incollala su tutto il resto della colonna nella tabella.
    In L2 sostituisci la formula presente con la seguente =TESTO(A2;”gggg”) e premi “invio”; seleziona L2 e mantenendo la selezione, trascina l’angolo in basso a destra della cella fino a fine colonna (la parte scritta!). Se non ti riesce, seleziona L2, copiala e incollala su tutto il resto della colonna nella tabella.
    Questo è quello che devi ottenere. Salva in una cartella in modo da ritrovare il file facilmente (Documenti o Desktop o la tua cartella di lavoro) e chiudi.stampa-unione-Agenda-A5-05
  6. Apri adesso il file di Word, e, niente panico, ti troverai a dover compiere questa scelta. Seleziona “NO“.stampa-unione-Agenda-A5-07
  7. Sei giunta alla parte creativa del lavoro. Ti trovi il file così:stampa-unione-Agenda-A5-06 Cambia i font, inserisci immagini, cambia i colori della griglia dell’agenda, ecc… Cosa ti consiglio di fare?
    • Modifica ciò che vuoi, ma non rimuovere i campi già impostati nel file, nella fattispecie, non modificare i mesi e i numeri, perché poi non ti torna più niente! Puoi solo intervenire sui font nei campi unione.
    • Puoi modificare le abbreviazioni dei giorni, i titoli delle tabelle (Attività al posto di Tasks, ad esempio), i colori, lo sfondo, ecc…
    • Non aumentare le dimensioni dei font o non diminuirle di moltissimo: altrimenti non riuscirai a mantenere il layout su due pagine. Devi rimanere entro le due pagine!!!
    • Usa piccole immagini png con sfondo trasparente. Io le ho inserite dallo spazio Intestazione/piè di pagina (anche se stanno nel bel mezzo della pagina) e ho impostato per ognuna la posizione “davanti al testo“, proprio per i motivi che ti ho già detto (restare entro le 2 pagine)
  8. Quando sei soddisfatta, seleziona la tab “Lettere”, poi “Seleziona destinatari“, poi “Usa elenco esistente“.stampa-unione-Agenda-A5-08
  9. Adesso, vai a cercare il tuo file excel nella cartella dove l’hai salvato prima, selezionalo e clicca “apri”.stampa-unione-Agenda-A5-09
  10. Word ti chiederà adesso a quale foglio di lavoro fare riferimento. Il foglio 1 dovrebbe essere quello già selezionato. In caso contrario, diglielo tu che è il foglio 1. Clicca OKstampa-unione-Agenda-A5-10
  11. A questo punto, potrebbe verificarsi che il tuo file sia diventato così:stampa-unione-Agenda-A5-11 No Panic! La prima cosa che ti consiglio di fare è di proseguire comunque nella procedura, perché le cose si dovrebbero sistemare da sole con la conclusione di Stampa Unione. Se ciò non dovesse accadere, dovrai forse regolare meglio le dimensioni dei font. Quindi, per il momento, continua impavida!
  12. Sempre sulla tab “Lettere”, seleziona “Finalizza e unisci” e “modifica i singoli documenti“.stampa-unione-Agenda-A5-12
  13. Ora Word creerà il tuo diario 2015 in un altro file. Per fare questo, selezione “Tutti” e premi OK.stampa-unione-Agenda-A5-13
  14. Se sei stata “precisa” e non sei andata oltre le due pagine, dovresti trovare il tuo diario 2015 in un altro file con tutte le tue pagine fino al 2016. Se qualcosa è andato storto o non sei soddisfatta del risultato, torna al file word da cui sei partita e fai le modifiche necessarie, ripetendo i passi dallo step 8.
  15. A questo punto, poiché c’è una difformità di fondo fra la lingua di default sul mio pc (italiano, ovviamente!) e la lingue inglese impostata nei file sorgente, sul file del diario 2015 che ho ottenuto ho fatto tutta una serie di trova/sostituisci: in particolare, i mesi in inglese sono stati rimpiazzati dai mesi in italiano e scritti in maiuscolo: January -> Gennaio e gennaio -> Gennaio, per esempio.

Fatto questo, non resta che salvare (formato word o pdf come preferisci), e procedere con la stampa, il taglio e la foratura delle pagine.

Buon divertimento!

 

 

Comments

  1. Ciao scusami,
    ho scoperto il tuo articolo e sto provando da oggi a fare l’agenda. Ma io ne ho una formato A6 (circa: i foglietti che avevo prima misuravano 9,5 x 17 cm), con 6 anelli.
    Come faccio a farla stare? Perché mettendo poi alla fine del procedimento, nella stampa, il formato A6, il font si sbilancia tutto.
    Io ho provato ad usare questa giornaliera, dal sito che hai indicato tu. Potresti aiutarmi?
    Grazie mille 🙂
    Chiara

    • Scusa, il commento mi era sfuggito. I refill per la A5 non sono adattabili al formato personal, perché il rapporto larghezza/altezza è differente. Il procedimento descritto nel tutorial è identico, ma devi scegliere dal sito di mylifeallinoneplace.com il modello per la personal (-> che all’incirca corrisponde all’A6, anche se non è proprio identico). Ciao!

    • Scusa, il commento di Cristina mi era sfuggito. Come ho scritto a lei, i refill per la A5 non sono adattabili al formato personal, perché il rapporto larghezza/altezza è differente. Il procedimento descritto nel tutorial è identico, ma devi scegliere dal sito di mylifeallinoneplace.com il modello per la personal (-> che all’incirca corrisponde all’A6, anche se non è proprio identico). Ciao!

  2. Ciao Margherita,
    ho un problema con la stampa, mi stampa solo la pagina con i giorni l’altra con le note e le attività no.
    Come mai? Io imposto opuscolo per la stampa. Inoltre nell’anteprima me la fa vedere.
    Per il resto spiegazione fantastica!
    Grazie!

    • Ciao Raffaella, è un po’ difficile risponderti… prova a cambiare le impostazioni della stampante (pagine pari/dispari; fronte/retro; ecc…). Ricordati che in genere tutte le stampanti possono essere gestite direttamente dal sistema operativo oppure dal programma apposito che hai installato con la stampante. Fai attenzione se le impostazioni le dai dal pannello di default del sistema operativo o dal pannello del programma della stampante. Non so se mi sono spiegata. 😉 in ogni caso, devi fare delle prove.

  3. ciao
    utilissimo tutorial che ho adattato a word ed excel 2003
    non riesco a capire come posso stamparli fronte retro (immagino formato a4 e poi taglio) ma come si fa a farli comparire per pagine affiancate?
    sto adattando il refill ad una nava a5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =

Questione di Attimi

Copyright © 2017 Margherita Pelonara
CF PLNMGH76T53E388Z · PIVA 02644060424
Credits: Web & Social Solutions · I miei contatti
Privacy Policy · Cookie Policy
Fatto con , &